Diversi punti di vista

Se si vuole convivere al meglio con l’amato quadrupede, per prima cosa si deve imparare a guardare  la vita anche dal suo punto di vista. I cani, ricordatelo, non sono esseri umani e proprio quando vengono trattati come tali cominciano i problemi. Per avere un cane non bisogna per forza vivere immersi nel verde e nella natura incontaminata, può benissimo star con noi nell’appartamento in città, ma non dobbiamo dimenticarci della sua natura. 

E’ fondamentale far coincidere le regole e i limiti che la città ci impone alle sue caratteristiche di specie.

“il cane in città” nel fumetto

Avete mai provato a guardare la città dal loro punto di vista?

La prospettiva dei luoghi che comunemente frequentiamo è ben diversa. Le passeggiate urbane possono non essere così piacevoli e rilassanti come pensiamo. La città presenta molti ostacoli e distrazioni, che un cane di campagna non affronterà mai. 

Come iniziare questo viaggio in città?

Abituatelo gradualmente, fate i primi passi insieme a lui. Dedicategli il giusto tempo senza mai dimenticare le sue esigenze. Dobbiamo fargli conoscere la città e i sui spazi…

  • Il marciapiede con i suoi cestini, le persone che si incrociano con i trolley e i passeggini.
  • La strada con le auto che passano veloci, le moto al semaforo e gli attraversamenti pedonali.
  • Gli spazi verdi che la metropoli ci offre con i suoi odori e gli altri cani che li frequentano.
  • I rumori urbani: il clacson delle auto, la sirena dell’ambulanza, il tram sulle rotaie o l’autobus che fa la sua fermata.
  • La confusione dei bambini che giocano ai giardini o mentre escono da scuola.
  • Incontrare gli altri cani sul marciapiede.
  • …e molto altro ancora… dal mercato nella via sotto casa, al corteo, al concerto in piazza.

Con un buon lavoro di socializzazione potrete rendere la vita in città del vostro cane piacevole, così da raggiungere una buona intesa, per essere liberi di vivere assieme momenti felici in qualsiasi circostanza… una cena fra amici, un caffè al bar, una passeggiata in città e stare insieme agli altri cani.

E’ consuetudine dire che :<<il cane sia il migliore amico dell’uomo>>, un compagno fedele , un’unione tra specie diverse basata sull’amore incondizionato. Ma non dimentichiamo il punto di vista  dei nostri cani,  per loro è vero anche il contrario << l’uomo è il migliore amico del cane>> e come tale abbiamo delle responsabilità nei loro confronti…e non mancheranno le occasioni per ricordarcelo!!!

“Il cane è il migliore amico dell’uomo. Ma l’uomo è il migliore amico del cane? …come in tutti i rapporti, non diamo le cose per scontate…” J. Fennell

Il cane in città affronta molte sfide… poter avere accanto un cane felice e disciplinato richiede Educazione e Organizzazione !

“il cane in città” durante la sua vita urbana

Seguite – Il cane in città – anche sulla pagina Fb e su Instagram

Cover Foto by Federico Manusardi.

Disegno dedicato by Paolo Mottuta.